Archivio mensile:maggio 2012

Mistikalistika

di Chiara Berton

Mistikalistika è una giovane artista a perditempo di Parma. Il suo materiale è il legno, fatto a pezzi per creare opere pop-pettare (le avevamo catalogate così e a lei è piaciuto) di forte impatto immaginoso. E abbiamo anche scoperto che il seghetto alternativo non ha niente a che fare con gli hipster. 

Chi è Mistikalistika?

Dunque, dunque: Mistikalistika è una ragazza ormai quasi trentenne che nei momenti di grigiume colora sul legno e si trattiene tra le righe. Non ho studi artistici alle spalle, possiedo solo una gentile affinità con il legno.

Abbiamo visto alcune tue opere sul tuo blog (www.mistikina.blogspot.com), come potremmo definire esattamente il tuo stile?

Lo stile, perbacco…non so che stile ho! Sinceramente non mi son mai definita,  mi piace però come lo hai definito tu pop-pettaro è simpatico, ci sta.

Da qualche tempo sei assente dalla scena artistica, è una scelta tua o semplicemente un momento di stallo creativo?

Ecco, direi una scelta mia nel senso che ora sono troppo felice e non riesco ad intesirmi quel poco per accendere il seghetto alternativo. Ma sinceramente mi manca quel fare, devo trovare il modo di sfruttar la felicità e non aspettare la tristezza, che poi fa anche lo stesso. Una triste verità è inoltre la mancanza di tempo, il lavoro sa rubare un sacco di energie buone!

Hai in cantiere qualche nuovo progetto?

Sì, se arriva volentieri.

Com’è il tuo rapporto con le altre arti?

L’ultima mia opera ( il cuore-banana, ndr) nasce quasi un anno fa,  mentre ascoltavo ininterrottamente l’ album Heligoland dei Massive Attack, e la mia preferita Atlas Air. Sono molto affezionata anche al silenzio.

L’ultimo libro che ho letto è stato La fine del mondo storto di Mauro Corona. E non leggevo da anni!

La cucina con il passar del tempo sta diventando una vera compagna. Improvviso marmellate e ricette vegetariane. Anche il digiuno rende creativi.

Con l’architettura ho un gran bel rapporto d’ amicizia, la mia migliore amica è un architetto!

Come nascono le tue opere? Quali tecniche prediligi?

Non prediligo nessuna tecnica, purtroppo conosco e ho sperimentato solo la mia : acrilici su compensato sagomato con l’insostituibile seghetto alternativo.

Di solito la nascita prende forma da una riga , qualche volta schizzo un progettino su carta ma molto spesso mi lascio guidare dalle righe, che detto così vuol dire tutto e niente. Comunque trovo piacere nell’incastrare cose o animali con pezzetti di anatomia geometrica umana, un naso ed un occhio ce li infilo sempre, ecco.

Cosa pensi della scena artistica locale della tua zona?

Non so, ma di amici e conoscenti che fanno in zona ce ne sono, loro si che son bravi! 

Un po’ alla Nonna Papera credo che FARE sia sempre un bella forma d’arte.

http://www.mistikina.blogspot.com

Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

FACCE DA MOnGOL #03

NOME: Giovanni. CITTÀ: Mantova (ma abito a Parma). CANZONE-TORMENTO: High tension house dei Dadamah, Svefn – g – englar dei Sigur Ros e l’intero album d’esordio dei Dead Skeletons. ULTIMA LETTURA:  Finzioni di Borges e Sull’hashish di Benjamin. ULTIMO LIVE: Earth all’ Auditorium del Carmine di Parma. EVENTO IMPERDIBILE DI QUESTA PRIMAVERA/ESTATE: concerto dei Radiohead a Bologna e il Dancity festival di Foligno.

NOME: Silvia. ETÀ: 20. CITTÀ: Nata a Lucca, vivo a Parma. CANZONE-TORMENTO: Al momento Lilliputt di Beth Jeans Houghton. ULTIMA LETTURA INTERESSANTE: Vandali! Assalto alle bellezze d’Italia di Rizzo e Stella. ULTIMO LIVE: Paris Jazz Quartet. EVENTO IMPERDIBILE DI QUESTA PRIMAVERA/ESTATE: The Island, sull’isola di Pag in Croazia, il concerto di The Cure a Rho e il Buskers Festival a Ferrara.

NOME: Barbara. ETÀ: 21. CITTÀ: Cremona. CANZONE-TORMENTO: Under Cover of Darkness degli Strokes e (I wanna live in a dream in my) Record Machine del mio amato Noel. ULTIMA LETTURA: Ragazzi di vita di Pasolini. ULTIMO LIVE: quello dei Tre Allegri Ragazzi Morti al Primo Maggio Rock Festival di Leno (BS). EVENTO IMPERDIBILE DI QUESTA PRIMAVERA/ESTATE: Stone Roses a Milano il 17 luglio.

NOME: Maurizio. ETÀ: 23. CITTÀ: Mantova. CANZONE-TORMENTO: Night bird flying di Jimi Hendrix. ULTIMA LETTURA INTERESSANTE: LSD, il mio bambino difficile di A.Hoffman. ULTIMO LIVE: Caparezza. EVENTO IMPERDIBILE DI QUESTA PRIMAVERA/ESTATE: 4-5-6 maggio a Roma c’è la tattoo convention.

NOME: Gorni. ETÀ: 20 (per adesso). CITTÀ: tecnicamente Mantova ma mi trovate in provincia. CANZONE-TORMENTO: random sui Magrudergrind. S e m p r e. ULTIMA LETTURA INTERESSANTE: L’amore è un cane venuto dall’inferno, poesie di Bukowski. ULTIMO LIVE: doveva essere Jesus Ain’t Poland ma ho paccato di brutto, quindi torniamo indietro ai Witch Cult. EVENTO IMPERDIBILE DI QUESTA PRIMAVERA/ESTATE: andare a scattare qualche foto allo SPRING CLASSIC a Varazze, c’è anche il FAST FEST a Ravenna e poi il peggio di tutto all’OBSCENE EXTREME.