#MantovaNeedsAltaFedeltà: l’informazione musicale non deve morire

Alta Fedeltà

Amici mantovani: da due settimane vi presentate in edicola per acquistare la consueta copia del venerdì de il quotidiano locale solo e unicamente per leggere quella gran rubrica musicale che è Alta Fedeltà?

Bene, vi sarete accorti che, in mezzo a tutta quella carta, Alta Fedeltà non c’è più.

Forse non ve ne siete neanche accorti, dopotutto l’informazione musicale, soprattutto quella locale, non è poi così importante. Ora ci sono i social, potete geolocalizzarvi e sapere in poco tempo chi suona al bar sotto casa. Tutto senza muovervi dal cantuccio, nemmeno per fermarvi a comprare il giornale il venerdì mattina.

Ma Alta Fedeltà non si limitava a questo, non vi teneva genericamente aggiornati sugli eventi salienti in città o zone limitrofe, scavava più a fondo: raccoglieva le storie delle band locali e non, le raccontava, ne sviscerava i lavori musicali; passava in rassegna le migliori o peggiori uscite discografiche della settimana e riportava alla memoria dischi di fondamentale importanza per questa arte. Il tutto con una redazione fatta di comuni appassionati, scarso cash e tanta voglia di condividere musica di qualità.

Non sappiamo se riapparirà su il quotidiano locale o su altra carta stampata, in edizione limitata ai banchetti delle fanzine, sul web o in podcast. Sappiamo solo che era l’unico media a parlare seriamente di musica a Mantova e lo vogliamo indietro, possibilmente più forte e aggiornato di prima.

Una città che sbandiera sempre il suo amore per la cultura non può lasciar abissare Alta Fedeltà, questo ci scoccia parecchio e così, insieme alla redazione, abbiamo deciso di far partire l’hashtag #MantovaNeedsAltaFedeltà. Un ricorso molto 2.0 per salvare il culo a un’editoria molto tradizionale.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

6 thoughts on “#MantovaNeedsAltaFedeltà: l’informazione musicale non deve morire

  1. signoralpo ha detto:

    Prendi la palla al balzo: trasforma MogolBordello in AltaFedeltà o viceversa

  2. keaberton ha detto:

    Bell’inception Alpo!

  3. […] #MantovaNeedsAltaFedeltà: l’informazione musicale non deve morire. […]

  4. marco cestari ha detto:

    Rivogliamo ALTA FEDELTÀ

  5. michelecmari ha detto:

    Il fatto che io sia apparso diverse volte su alta fedeltà può aver contribuito alla sua sparizione? Mi sento in colpa.
    Era un’eccellenza. La rivoglio. Subito. Anche se non mi ci mettono più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...